festinalente Il Parco Regionale della Grigna settentrionale fa da cornice al lavoro delle api di questa piccola azienda a conduzione biologica. L’azienda nasce dall’impegno di Ambrogio Redaelli, e dalla sua grande passione per le api, di cui, per sua stessa ammissione, si è "perdutamente innamorato". Festinalente, dall’antico motto latino “affrettati lentamente”, segue un approccio di accurata e costante ricerca qualitativa, che può essere ottenuta solo prestando particolare attenzione a ogni singolo dettaglio, passo dopo passo, stagione dopo stagione. Fedele alla sua ricerca di eccellenza, Festinalente produce miele certificato BIO secondo i più stretti standard europei. Pratica la transumanza delle api, spostando gli alveari lungo le valli del Lago e nelle zone limitrofe, alla ricerca dei luoghi più incontaminati che garantiscano la purezza dei nettari utilizzati dalle api. Per la cura delle malattie vengono utilizzate solo tecniche biomeccaniche e prodotti naturali. Per assecondare i ritmi naturali delle api, l’allevamento segue l’annuale calendario biodinamico. In laboratorio, la lavorazione del miele viene effettuata esclusivamente a freddo, con tecniche gentili, a bassa produttività, in modo da mantenere intatti tutti i nutrienti del miele, normalmente distrutti dai trattamenti termici dell’industria conserviera. È il caso di dire che l’innamoramento di Ambrogio per le api ha dato i suoi frutti. Festinalente dal 2009 ad oggi ha infatti fatto incetta di riconoscimenti, più volte premiata al concorso nazionale “Grandi Mieli d’Italia” e segnalata dalle più prestigiose guide gastronomiche italiane.

I PRODOTTI DI "festinalente"